Master

Master

RIFERIMENTI NORMATIVI

Su proposta del Direttore della Scuola Archeologica Italiana di Atene, il Consiglio Scientifico, nella seduta dell’8 ottobre 2009, ed il Consiglio d’Amministrazione, nella seduta del 26 marzo 2010, hanno approvato a partire dal 2010 lo svolgimento presso la SAIA di Corsi di Formazione.

Pertanto, per l’anno 2019 si bandisce il Corso di Formazione dedicato allo studio e analisi della produzione ceramica a Festòs in memoriam del Prof. Vincenzo La Rosa dal titolo:

DALLA MATRICE AL TORNIO:
La produzione ceramica a Festòs tra la fine del IV e la metà del II millennio a.C.

Si DECRETA quanto segue:

Istituzione del corso
È istituito presso la Scuola Archeologica Italiana di Atene per l’anno 2019 un Corso di Formazione Avanzata dal titolo “Dalla matrice al tornio: la produzione ceramica a Festòs tra la fine del IV e la metà del II millennio” in memoriam del Prof. Vincenzo La Rosa.
La SAIA ha il piacere di dedicare il Corso di Formazione alla memoria del Prof. Vincenzo La Rosa, direttore della missione archeologica Italiana a Festòs dal 1977 al 2013 e docente di Archeologia Egea presso la Scuola Archeologica Italiana di Atene fino al 2004, e ringrazia la Prof.ssa Tina Argentino in La Rosa per il contributo economico gentilmente devoluto a tal fine.
L’unità amministrativa sede del Corso è la Scuola Archeologica Italiana di Atene, sede di Atene, odòs Parthenonos 14, 117-42 Atene GRECIA.
Le attività didattiche e i laboratori si svolgeranno a Creta presso le sedi della SAIA.

Il Corso avrà la durata di otto (8) giorni, dal 2 al 9 giugno 2019.

Finalità del corso
Lo studio della ceramica rappresenta un osservatorio privilegiato per la ricostruzione delle civiltà del passato perché oltre a consentire di inquadrare i rinvenimenti da un punto cronologico, sia in termini relativi (tramite studio tipologico e stilistico), che in termini assoluti (attraverso specifici esami di laboratorio quali la termoluminescenza), essa permette di chiarire la destinazione funzionale dei siti (tramite associazioni contestuali e analisi gascromatografiche), le relazioni tra gruppi umani (attraverso lo studio del movimento di prodotti finiti e/o di know-how), i meccanismi attraverso cui essi definivano la loro identità culturale. La ceramica inoltre fornisce un aiuto prezioso nella ricostruzione dei processi di formazione del record archeologico (stato di conservazione dei reperti).
Il corso di formazione offre ai partecipanti un’opportunità unica di familiarizzare con una delle più complete sequenze ceramiche della Creta Minoica, quella di Festòs, che documenta peculiari tecniche di manifattura manuale e al tornio.

Destinatari
Il Corso è rivolto ai possessori della laurea triennale in Beni Culturali e/o Lettere, della Laurea magistrale (o quadriennale) in Lettere, Archeologia nonchè agli studenti iscritti ai corsi laurea triennale in Beni Culturali e Lettere che abbiano già superato l’esame di preistoria.
Ai partecipanti verrà rilasciato un attestato di partecipazione da parte della Scuola Archeologica Italiana di Atene.

Attività formative e contenuti del Corso
Il corso comprende un ciclo di lezioni frontali di 12 ore, 18 ore di visite guidate a scavi archeologici, 60 ore di laboratorio studio sulla ceramica, 5 ore di archeologia sperimentale presso la bottega del vasaio Vassilis Politakis. Le materie di insegnamento, il cui programma didattico verrà definito prima dell’inizio del Corso, comprenderanno:

1. La ceramica in archeologia 

2. Lineamenti di tecnologia ceramica 

3. Storia della ceramica minoica 



L’esame autoptico della ceramica dei vari periodi cronologici sarà preceduto dalla visita guidata delle vetrine del Museo di Heraklion. Ogni fase -Antica, Media e Tarda età del Bronzo- sarà introdotta da una lezione in cui verranno discussi gli aspetti più controversi del dibattito internazionale su singoli stili o intere produzioni.

Organi
Il Coordinatore del Corso è la prof.ssa Simona Todaro, Università degli Studi di Catania.

Iscrizione
Al Corso di formazione si accede mediante una selezione, secondo le modalità di seguito specificate.


I titoli richiesti per l’ammissione alla selezione per l’iscrizione al Corso sono:


- laurea magistrale (o quadriennale) in Lettere e/o Archeologia
- laurea in Beni Culturali
- superamento dell’esame di preistoria e protostoria e iscrizione ad un corso di laurea triennale in Beni Culturali e/o Lettere

Posti disponibili
I posti disponibili sono sei (6)

Domanda di partecipazione alla selezione per l’ammissione al Corso
La Domanda di partecipazione alla selezione per l’ammissione al Corso, indirizzata al Direttore della Scuola Archeologica Italiana di Atene, compilata sull’apposito modello disponibile all’indirizzo http://www.scuoladiatene.it, FORMAZIONE/Master dovrà essere inviato all’indirizzo master@scuoladiatene.it entro e non oltre il 31 marzo 2019.

Una commissione nominata dal Direttore della Scuola Archeologica Italiana di Atene procederà alla valutazione del curricula presentati dai candidati unitamente ad una lettera motivazionale.

La graduatoria degli ammessi sarà pubblicata il 15 aprile 2019 sul sito web della Scuola all’indirizzo http://www.scuoladiatene.it.
Ogni variazione relativa alle scadenze sarà comunicata esclusivamente mediante avviso sul sito web della Scuola all’indirizzo http://www.scuoladiatene.it, FORMAZIONE/Master.
 Non saranno date comunicazioni personali.

Modalità di selezione per l’ammissione al Corso
La selezione dei candidati all’iscrizione al Corso consiste nella valutazione del curriculum e della lettera motivazionale.

Pubblicazione della graduatoria
La graduatoria degli ammessi sarà pubblicata il 15 aprile 2019 sul sito web della Scuola all’indirizzo http://www.scuoladiatene.it.

Iscrizione degli ammessi al Corso
A seguito della graduatoria, gli ammessi al Corso dovranno presentare domanda di iscrizione, indirizzata al Direttore della Scuola Archeologica Italiana di Atene, compilata sull’apposito modello che sarà reso disponibile all’indirizzo http://www.scuoladiatene.it dopo la selezione dei candidati.

La domanda deve essere integrata dalla seguente documentazione:

- fotocopia di un documento di identità;

- 
quietanza comprovante l’avvenuto pagamento della retta di iscrizione.


La domanda dovrà essere inviata alla competente Segreteria del Corso all’indirizzo master@scuoladiatene.it entro e non oltre il 8 aprile 2019.


Scaduto tale termine gli interessati che non avranno ottemperato a quanto sopra saranno considerati rinunciatari.

Tasse di iscrizione
L’importo della quota di iscrizione al corso è di € 400,00 (euro quattrocento)

Spese a carico del partecipante
Sono a carico del partecipante le spese di viaggio (A/R) per il raggiungimento della sede del Corso (odòs Halbherr 17, Heraklion Creta GRECIA), il pasto serale.
Il partecipante è tenuto a presentarsi presso la sede di odòs Halbherr 17, Heraklion Creta GRECIA entro le ore 17.00 del 02 giugno 2019

Spese a carico della Scuola Archeologica italiana di Atene
La quota di partecipazione al Corso di Formazione Avanzata prevede la copertura delle spese relative all’alloggio, vitto (colazione e pranzo), didattica del corso, materiale didattico, accesso ai siti archeologici.

Responsabile del procedimento e trattamento dei dati personali
Responsabile scientifico del corso è la prof.ssa Simona Todaro Università degli Studi di Catania.
 Responsabile del procedimento è Angela Dibenedetto, architetto SAIA.


Info: master@scuoladiatene.it

La Scuola Archeologica Italiana di Atene si impegna a rispettare il carattere riservato delle informazioni fornite dai candidati: tutti i dati forniti saranno trattati solo per le finalità connesse e strumentali alla selezione e all’eventuale gestione del rapporto con la Scuola, nel rispetto delle disposizioni vigenti.

Corso di Formazione Avanzata
Master (2-9.06.2019)

Scuola Archeologica Italiana di Atene

blue mapOdos Parthenonos 14, 11742 Atene

blue phone+30-2109239163 / +30-2109214024

 facebook  twitter  youtube  academia